Terapia di risparmio energetico

Terapia di risparmio energetico

Le strategie nazionali ed internazionali chiaramente indicano priorità ed obiettivi da raggiungere, ponendo all’attenzione il ruolo chiave della potenziale riduzione della domanda complessiva di energia in attuazione della direttiva europea 2012/27 del 25 ottobre 2012 che ha dettagliato il quadro delle misure atte a portare l’Italia ad elaborare dei piani d’azione per l’efficienza energetica (PAEE) garantendo il conseguimento dell’obiettivo relativo all’efficienza energetica del 20% entro il 2020 il quale stabilisce 3 obiettivi da raggiungere:
1)Ridurre di almeno il 20% le emissioni di gas serra derivanti dal consumo di energia nell’UE-27 rispetto ai livelli del 1990;
2)Raggiungere una percentuale del 20% di energia da fonti rinnovabili;
3)Ridurre del 20% i consumi energetici finali dell’UE-27 rispetto alle proiezioni del 2020.
Rispondere alle esigenze di operatori di tutti i settori – dalla grande industria al terziario avanzato – significa affrontare quotidianamente problematiche di consumo articolate e difformi, accomunate dalla ricerca di un’efficienza energetica che sappia coniugare delle economie di sviluppo ambientalmente sostenibili
Fornire soluzioni di efficienza per tutti gli impieghi produttivi di energia, richiede anzitutto capacità di tramutare in sistemi concreti le richieste di un vasto mercato che individua nella riduzione dei costi lo speculare aumento della competitività d’impresa.
Cambia l’obiettivo: non più promuovere prodotti, ma erogare servizi assicurando una prestazione energetica complessiva adeguata e compatibile con le direttive europee sia energetiche che ambientali.
Il primo passo, propedeutico per il raggiungimento di un qualunque obiettivo di razionalizzazione, è La diagnosi energetica, la quale rappresenta un valido strumento finalizzato ad analizzare il modo in cui l’energia viene utilizzata in azienda, si evidenziano così quali sono le cause, gli eventuali sprechi e la fattibilità tecnica ed economica di possibili interventi migliorativi. la costruzione dei bilanci e dei modelli energetici, elettrici e termici, attraverso la raccolta dei dati significativi sugli utilizzatori diventa così la base di partenza verso la consapevolezza delle priorità aziendali.

Il tuo progetto, i tuoi obiettivi

Gli obiettivi di un’azienda devono essere: chiari, possibili, identificabili, misurabili, raggiungibili e controllabili.E’ proprio grazie alla “visione” di tanti imprenditori se oggi il mondo è pieno di innovazione, tecnologia, e nuovi prodotti sempre più avanzati. Cosa sognano questi imprenditori per il loro futuro, per i loro prodotti, per i mercati che servono e per i loro consumatori? E, soprattutto, cosa fanno per fare si che i loro sogni si trasformino in realtà? Cosa significa progettare un’organizzazione aziendale in funzione della loro visione?

Vuoi parlarne con noi? L’innovazione è naturalmente  il nostro punto d forza e potrebbe esserlo anche per la tua idea di business.

Inviaci un pò di materiale , ti contattiamo al più presto

Design e sviluppo web e mobile

Sviluppo Applicazioni Mobile

le App sono una realtà impossibile da trascurare per aziende ed organizzazioni che rivolgono i loro prodotti e i loro servizi al consumatore finale.E’ estremamente facile raggiungere milioni di utenti tramite app informative o di intrattenimento, app per erogare servizi di pubblica utilità o pensate per offrire agli utenti uno strumento di gestione personale.Abbiamo tutte le migliori risorse per aiutarti ad ideare osviluppare il tuo progetto.

Cos’è una App?
Cosa si intende per App? Il termine si riferisce all’abbreviazione di “applicazione” e sta ad indicare una variante delle applicazioni informatiche, appositamente dedicata a dispositivi di tipo mobile, come gli smartphone e i tablet.

Le App sono software simili a quelli di una generica applicazione, in quanto a struttura informatica, ma sono caratterizzate da una semplificazione e dall’eliminazione di tutto il superfluo, per ottenere leggerezza, essenzialità e velocità.

Le app si suddividono in App Native e Web App, ma esistono anche dei “casi intermedi” o misti, che a volte sono definiti App Ibride.

Le App Native sono quelle realizzate appositamente per un determinato sistema operativo (es. iOS, Android, BlackBerry , Windows Mobile), caratteristica che le rende naturalmente compatibili con i dispositivi che supportano tale sistema e che rende possibile l’accesso a tutte le funzionalità del dispositivo stesso, oltre a garantire prestazioni ottimali e a migliorare la loro usabilità.

Una volta scaricate da uno store (es. Apple Store o Google Play) e installate, le App vanno ad aumentare le capacità native del dispositivo, che attraverso di esse è in grado di compiere numerose attività che di fabbrica non supporterebbe.

La Web App, invece, non richiede download, ma è un collegamento verso un applicativo remoto, scritto in un linguaggio cross-platform, come potrebbe essere HTML5. Queste App non incidono sulle capacità di memoria del dispositivo, ma per funzionare hanno bisogno del costante accesso a Internet e la loro prestazione dipenderà sempre dalla velocità della rete e dalla copertura.

I sistemi operativi per dispositivi mobili che offrono supporto per l’implementazione delle App sono:

Android (Google)
iOS (Apple)
Windows Phone (Microsoft Corporation)
BlackBerry OS (RIM/BlackBerry)
Symbian OS (Nokia)
Bada OS (Samsung)
Esistono centinaia di migliaia di App di ogni genere, ciascuna con le sue caratteristiche. Tra le più diffuse vi sono quelle per giocare, per consultare magazine e quotidiani online, per ascoltare la radio, per fotografare e modificare le foto con migliaia di effetti grafici, per ricevere informazioni turistiche, per prenotare e acquistare biglietti aerei o ferroviari, o alberghi. Esistono App per le ricette, per seguire corsi di quasiasi tipo e natura, per chattare, per condividere e scambiare informazioni e molto altro ancora.

Sono App i vari Facebook, Twitter e LinkedIn per smartphone. Sono delle App Instagram, Google Maps, lo stesso Gmail consultabile dal proprio dispositivo.

Il web è morto, dice Wired : Il nostro modo di utilizzare internet è cambiato, scrive Anderson, e facciamo sempre più a meno del web leggi tutto 

le App di CPA 

VACANZE BESTIALI ENPA :

La nuova applicazione VACANZEBESTIALI è stata realizzata dall’Ente Nazionale Protezione Animali Onlus, in campo nella difesa degli animali fin dal 1871 in collaborazione con Federalberghi e CPA Web Solutions.
Scaricare l’applicazione è il modo più semplice ed immediato per programmare una vacanza o un weekend fuori porta in compagnia del tuo amico con la coda.
Una guida di viaggio indispensabile, che verrà costantemente aggiornata, che potrai usare in diversi modi:
1. scoprire e contattare le strutture turistiche che accolgono anche i quattrozampe;
2. consultare il manuale di viaggio con i consigli Enpa per viaggiare sicuri con cane e gatto al seguito;
3. reperire indicazioni circa i regolamenti e la legislazione che disciplinano i viaggi con animali;
4. conoscere meglio la Protezione Animali e le sue attività;
5. conoscere come sostenere le attività di Enpa in favore dei quattrozampe meno fortunati del tuo.
LE STRUTTURE TURISTICHE: se cerchi un hotel, un campeggio, una case vacanza, o desideri cenare presso un ristorante che accetta anche animali l’applicazione ti offre la possibilità di trovare la struttura che desideri attraverso una ricerca geografica. Nella descrizione degli hotel potrai trovare indicati i servizi dedicati non solo agli umani ma anche quelli specifici per i quattrozampe. Una vera e propria guida a portata di mano per trascorrere momenti felici in compagnia del tuo amico con la coda.
IL MANUALE DI VIAGGIO: non sai cosa mettere nella valigia di Fido? Desideri avere indicazioni circa le cose da fare prima di partire con il tuo pet? Cerchi consigli su come affrontare al meglio il viaggio con Micio? Attraverso l’applicazione Vacanzebestiali potrai trovare risposta a queste domande e a molte altre.
LEGGI E REGOLAMENTI: Se non hai chiaro se sia possibile salire sul bus urbano con il tuo cane oppure se sia permesso entrare nei luoghi pubblici accompagnato dal tuo pet puoi consultare quest’area dell’Applicazione che ti fornirà indicazioni in merito alla legislazione italiana per tutti coloro che si muovono con una amico a quattrozampe. In questa sezioni troverai anche alcune informazioni circa i regolamenti per viaggiare in auto, moto, treno, aereo e traghetto.
NEWS: leggi le news Enpa e potrai rimanere aggiornato sulle attività dei volontari e delle sezioni che ogni giorno lavorano instancabilmente per accudire migliaia di trovatelli, intervenire in casi di maltrattamento, curare e nutrire gli animali in difficoltà sul territorio italiano.
SEMPRE CON TE: i dati sono sempre aggiornati dinamicamente via internet, di modo che tu possa avere informazioni costantemente aggiornate. Inoltre, alcune parti dell’applicazione saranno navigabili anche in modalità offline per cui non dovrai preoccuparti di avere una connessione sempre a tua disposizione per poter sfruttare tutto quello che Vacanzebestiali Enpa ha da offrirti.
AIUTACI A MIGLIORARE IL SERVIZIO: consiglia alla tua spiaggia di fiducia, al tuo ristorante sottocasa o al tuo hotel preferito di contattare Enpa per essere inserito in questa applicazione in modo da far conoscere anche agli altri le migliori strutture turistiche che amano gli animali.
GLI ANIMALI RINGRAZIANO…. Maria Paola Mannaioni di CPA Web Solutions per la passione, la costanza, l’entusiasmo, l’amore incondizionato per gli animali e la professionalità spesa gratuitamente per la realizzazione di questo progetto; Federalberghi per la disponibilità, la competenza e la serietà che ormai da anni lo contraddistingue nella collaborazione su vari fronti con Enpa.
☆ Trovaci su Facebook: https://www.facebook.com/enpaonlus
☆ Seguici su Twitter: https://twitter.com/@enpaonlus
☆ Visita il sito web: www.vacanzebestiali.org

qrcode app android

SCARICA E INSTALLA DA GOOGLE PLAY PER ANDROID

QECODE APPLE vacanze_bestiali_ios

SCARICA E INSTALLA DALL’ APPSTORE PER APPLE

 

PERCHE’ ADERIRE ALLA APP VACANZEBESTIALI?Enpa intende offrire alla vostra attività la possibilità di essere segnalata nella nuova Applicazione Enpa VACANZEBESTIALI. L’esperienza più che decennale in operazioni di marketing sociale fa di ENPA un favorevole partner cui abbinare il proprio marchio per comunicare il proprio impegno e dimostrare responsabilità sociale verso un tema che interessa milioni di persone.

Perché le applicazioni per smartphone e tablet sono il futuro, molto più dei siti internet che si prevede verranno presto soppiantati del tutto dalle cosiddette ‘APP’
Perché la vostra struttura avrà uno spazio dedicato con una bella fotografia, tutti i dati per contattarvi e raggiungervi, il dettaglio dei vostri servizi, ecc.. tutto a portata di un solo click per gli utenti;
Per avere l’opportunità di raggiungere un target molto ampio di potenziali nuovi clienti: 9 milioni di famiglie italiane (e cioè 27 milioni di persone, il 48% della popolazione) convivono con animali d’affezione di vario tipo (indagine Vimax); di queste, 7.350.000 di famiglie (22 milioni di persone)convivono con un totale di 6.800.000 cani e 8.500.000 gatti (indagine Doxa);
Perchè segnalare la propria azienda nell’applicazione è facile, è sufficiente compilare un apposito modulo , inviare una fotografia e una descrizione della vostra  struttura dedicata al turista che viaggia estate ed inverno con animali a seguito ( suggeriamo infatti di non utilizzare un testo generalista come poer altri portali di prenotazione! ) con copia della vostra quota e nel giro di qualche giorno comparirete nell’applicazione.
Per rendere esplicita non solo la propria disponibilità ad accogliere gli “amici con la coda” ma dimostrare una concreta disponibilità a ombattere il triste fenomeno degli abbandoni estivi di animali;
Perché in automatico sarete segnalati gratuitamente anche sul sito www.vacanzebestiali.org
Perché l’applicazione VACANZEBESTIALI sarà pubblicizzata da Enpa con una conseguente maggiore visibilità per le strutture segnalate;
Per ricevere via mail il logo di VACANZEBESTIALI da esporre sull’home page del proprio sito internet, e l’adesivo da apporre all’entrata della struttura, segno distintivo di sensibilità e disponibilità verso gli animali. Per gli utenti sarà subito evidente che la struttura è “dalla parte degli animali” e saranno invogliati a preferirla per i loro soggiorni a quattro zampe;

 

VISIT ELBA:

L’Applicazione VISIT ELBA è nata su volontà della Associazione Albergatori ed Operatori Turistici dell’Isola d’Elba, l’applicazione ha il supporto ed il patrocinio della Camera di Commercio Industria ed Artigianato di Livorno oltre che del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, della Provincia di Livorno, del Comune di Capoliveri e di Rio Nell’Elba.
L’applicazione VISIT ELBA vuole essere una vera e propria guida, a supporto del turista per agevolarlo nel suo soggiorno sull’Isola. In essa sono riportate le informazioni necessarie non solo per raggiungerla, per la ricerca di Hotel, Camping, Residence, Agriturismi ecc, ma anche per lo shopping, per visitare le migliori spiagge, i musei, i percorsi naturalistici per trekking con mappe elaborate direttamente dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.
L’applicazione VISIT ELBA si pone, quindi, anche come strumento divulgativo delle Istituzioni Locali Elbane per tutte quelle informazioni, consigli e suggerimenti che queste ritengono utili fornire a tutti gli ospiti dell’Elba.

Inserita nejj’elenco ufficiale nazionale delle applicazioni delle P.A

scarica e installa gratuitamente Visit Elba per le tue prossime vacanze all’isola d’Elba

 

 

 

Il tuo nuovo sito Web con noi !

Avrà un Design chiaro e pulito, sarà perfetto su Tablet e Cellulari, sarà facile da aggiornare,  sarà ben posizionato su Google, sarà sempre stabile e sicuro, genererà richieste di contatto

…e non solo…estetica, navigabilità e funzionalità, grafica professionale, testi efficaci, ne completeranno l’efficacia e l’impatto emotivo

Progettazione e realizzazione di interfacce attrattive che invitano il pubblico ad esplorare, acquistare chiedere informazioni su prodotti e servizi. Interfacce utente intuitive e facili da usare per ridurre al minimo i tassi di abbandono. Progettiamo e realizziamo interfacce web attrattive che invitano il pubblico ad esplorare, acquistare chiedere informazioni su prodotti e servizi. Un web design ben fatto è la base per il successo di un sito webaziendale.

Utilizzo di piattaforme open source e tecnologie SEO Friendly che da un lato aumenteranno il traffico per le parole chiave pertinenti al contenuto e dall’altro contribuiranno attraverso le Call To Action a creare contatti.

E’ di fondamentale importanza scrivere contenuti originali e mirati per le parole chiave di interesse per promuovere i prodotti/servizi dell’impresa.

Google premia sempre di più siti web che contengo testi originali (quindi no copia e incolla da altre fonti on line!)attraverso spider sempre più sofosticati.

Puntiamo quindi ad affiancare i nostri clienti in questa importante attività di content management per l’ottimizzazione dei nuovi siti web o blog aziendali

Scuola di Blog

Il social media marketing capace di produrre dei risultati effettivi e rilevanti non va inteso come la semplice realizzazione di una pagina aziendale su Facebook in cui inserire di tanto in tanto qualche aggiornamento. Un piano di social media marketing deve comprendere numerosi canali sul web, nei quali fare fluire contenuti, informazioni e conversazioni con gli utenti. Quindi non può limitarsi al solo Facebook, ma deve includere, a seconda dei casi, Twitter, LinkedIn, YouTube, uno o più blog aziendali e una molteplicità di altri canali scelti caso per caso in funzione delle necessità specifiche di comunicazione.

La Rete dà spazio di partecipazione diretta agli utenti che possono interagire in modo agile e continuo tra loro, immettendo idee, esperienze e stabilendo contatti e relazioni. Tutto è molto appetibile per le aziende, che cominciano a mettere in discussione la logica della pubblicità intesa come comunicazione a senso unico – dall’azienda al consumatore – per passare a una forma di comunicazione bidirezionale – dall’azienda al consumatore dopodiché il consumatore esprime all’azienda le sue opinioni – o addirittura multidirezionale – molte aziende comunicano a molti consumatori intrecciando un dialogo stretto e articolato, come in una piazza virtuale.

A rendere possibile questo nuovo modello di marketing sono i social network generalisti ad alta partecipazione come Facebook, YouTube, Twitter e LinkedIn. Per le aziende rappresentano una bacheca virtuale di grandissimo valore con cui comunicare rapidamente le proprie novità a utenti sicuramente interessati, ricevendo feedback e aprendo conversazioni utili per comprendere l’evoluzione dei gusti e delle opinioni.

Il corso fornisce una visione d’insieme del perché e come impostare una “Social Media Strategy Aziendale”, scegliendo le priorità (quali profili aprire, che obiettivi realistici darsi) e impostando un piano dei contenuti sostenibile ed efficace. È fortemente orientato alla pratica e grande rilevanza è data infatti alle esercitazioni in aula.

 

I temi trattati saranno:

 

  1. Social media: panoramica
  2. Facebook
  3. YouTube
  4. Twitter
  5. LinkedIn
  6. Social & immagini: Instagram, Pinterest, Tumblr

 

  1. Social media: panoramica
  • Social Media: Quale, Quando, Quanto, Come?
  • Identificare la propria comunità di riferimento
  • Le forme di interazione più adatte alla propria community
  • Ascoltare e monitorare: come e con quali strumenti
  • Viral Marketing: Come accendere la scintilla?

 

  1. Facebook
  • Profili, pagine, gruppi
  • Struttura e uso della pagina, buone pratiche per aumentare l’engagement
  • Il newsfeed: capire il filtro di Facebook e aumentare la visibilità dei post
  • Insights: capire le statistiche
  • Facebook Advertisement

 

  1. YouTube
  • La forza del Viral Marketing
  • Identikit di un canale YouTube professionale
  • Lanciare e gestire un canale
  • Progettare campagne YouTube Ads
  • Insights: capire le statistiche

 

  1. Twitter
  • Il profilo perfetto su Twitter
  • Chi seguire, come conversare
  • Coinvolgere i propri follower
  • La potenza democratica degli #hashtag
  • Twitter Ads: i cinguettii sponsorizzati

 

  1. LinkedIn
  • Il brand marketing
  • Creare una Company Page efficace
  • I gruppi: l’arte di costruire relazioni
  • Aumentare l’engagement: Best Practices
  • LinkedIn Advertisement: inserzioni mirate

 

  1. Social & immagini: Instagram, Pinterest, Tumblr
  • Comunicare con le immagini
  • Lanciare e gestire un profilo business
  • Instagram
  • Pinterest
  • Tumblr

 

Durata corso :  16 ore

 

E-commerce manager

Fare un corso di formazione nell’e-commerce riveste più utilità di quanto si creda comunemente.
Infatti, sia che si rivolga a una clientela business, sia che parli ai consumatori finali, quasi ogni sito ha una finalità di vendita, diretta o indiretta.

Anche se nella maggior parte dei casi la vendita non si conclude online, è sempre prioritario che il navigatore possa cogliere chiaramente se l’azienda è in grado di fornirgli il prodotto/servizio che gli interessa.

Fondamentalmente, ogni sito di e-commerce dovrebbe rispondere alla classiche domande:

– Cosa vendi?
– Dove lo vendi?
– Quanto costa?

E’ dunque importante sapere rispondere prontamente e farsi ricordare dai navigatori. Un sito di e-commerce deve inoltre essere facilmente indicizzabile dai motori di ricerca, consentire azioni di marketing ed essere sempre pronto a variare la propria offerta in funzione delle richieste dei consumatori.

Questo corso ha l’obbiettivo di analizzare l’evoluzione di Internet e di creare professionisti che sappiano capire ciò che i consumatori si aspettano di trovare in rete, oltre ad apprendere le competenze necessarie per ottimizzazione i siti, le tecniche di esposizione dei prodotti online, fino a conoscere le possibilità di promuovere il proprio business in rete grazie al web marketing.

OBBIETTIVI
Il programma che andiamo a proporvi, articolato su 8 macroaree di intervento per 60 ore di formazione (in aula informatica), prova a risponde a queste domande e si pone l’obiettivo di formare nuove figure professionali, gli “E-Commerce Manager”, in grado di soddisfare queste esigenze. Il corso illustrerà come realizzare un sito orientato alla promozione e alla vendita sia nel B2C sia nel B2B.
Cercheremo di comprendere e capire come sfruttare le opportunità offerte dal Web per fare business. Valutare come e con quali strumenti realizzare una strategia di Web Marketing per l’e-commerce. Conoscere gli aspetti legali e finanziari legati al commercio elettronico. Il corso alternerà lezioni teoriche a parti di didattica applicata alla conoscenza dei principali strumenti e software di utilizzo comune.

PROGRAMMA CORSO

1) E-commerce nel panorama italiano
• Cosa si intende per e-commerce
• Cosa si vende online
• Cosa non funziona
• Mercato B2C e B2B
• Il Mobile commerce

2) Impatto dell’e-commerce sui processi aziendali
• Aspetti organizzativi , fattori da considerare e criticità
• Scelta tecnologica
• Opportunità di business
• Integrazione con i sistemi informativi aziendali

3) Progettare una strategia e-commerce
• Obiettivi di vendita
• Analisi della concorrenza
• Posizionamento di prodotti e servizi
• Comunicazione e promozione

4) Progettare un’interfaccia per l’e-commerce
• Principi di Web design
• Usabilità
• Accessibilità
• User Experience

5) Progettare un sito per l’e-commerce
• Piattaforma tecnologica e fornitori
• App e web mobile
• Catalogo online
• Gestione ordini
• Servizio clienti

6) Pensare e ottimizzare i contenuti per l’e-commerce
• Come creare/reperire i contenuti
• Scrivere per web
• Principi di fotoritocco
• Creare e gestire l’e-mail marketing

7) Progettare un Piano di Web Marketing per l’e-commerce
• Search Engine Optimization (SEO)
• Search Engine Marketing (SEM)
• Campagne Google AdWords
• Social Network
• Social Shopping

8) Aspetti legali e fiscali
• Informativa privacy
• Diritto di recesso
• Condizioni di vendita
• Proprietà dei contenuti
• IVA ed estero

 

Durata del corso 60 ore

WE.L.L Web Labour and Lessons

cpawebsoltions-formazione web

 

WE.L.L Labour and Lessons è un progetto che  nasce da una mia idea e che si è poi conretizzati in team con Cescot Toscana Nord (agenzia formativa della Confesercenti),  So.Ge.Se.Ter., Sogesa 2000 e Cna di Lucca.

Finalizzato a formare una figura di responsabile che si occupi della definizione e dell’implementazione del piano di marketing e delle strategie commerciali per la vendita online di prodotti e servizi riconosciuta dalla Regione Toscana

Il percorso della durata di 520 ore complessive, delle quali 150 di stage nelle aziende del settore, prevede il rilascio, previo superamento dell’esame finale, della qualifica professionale di Responsabile del marketing e delle strategie commerciali per la vendita online di prodotti o servizi. Le docenze sono realizzate dal mio gruppo di docenti e dal gruppo di docenti dell’università di Siena.
Accanto all’Inglese commerciale e  all’Informatica, sono findamentali i moduli relativi all’analisi del contesto competitivo, all’assistenza e customer management, alla definizione del piano di marketing, all’organizzazione delle vendite e allo sviluppo dell’applicazione di e-business affrontanti con un taglio più esperienziale e svolti in gran parte nel laboratorio di informatica.Dinamiche dei mercati di riferimento, per operare previsioni su cui basare le analisi del contesto competitivo.

Il programma si articola si 22 aree di intervento:

  1. Modelli di rappresentazione formalizzata della realtà e dei processi per rappresentare in maniera unitaria e coerente le entità, le relazioni ed i processi rilevanti per la definizione del modello di soluzione per l’e-business;
  2. Tecniche di analisi del contesto competitivo, per verificare il posizionamento dell’azienda e del prodotto/servizio da commercializzare nei confronti dei principali competitori attuali e potenziali;
  3. Tecniche di redazione di un business plan, per elaborare il piano di business da sottoporre all’approvazione dei responsabili del progetto e di eventuali soggetti finanziatori
  4. Elementi di psicologia e sociologia dei consumi, per favorire una corretta comprensione dei meccanismi alla base del comportamento della clientela;
  5. Normativa vigente in materia di tutela dei consumatori e vendite a distanza, per assicurare il rispetto delle relative disposizioni legislative da parte dell’azienda;
  6. Tecniche di web advertising, per pubblicizzare in maniera efficace i prodotti ed i servizi offerti, utilizzando le potenzialità di Internet;
  7. Tecniche di customer relationship management (CRM), per favorire una rapida, corretta ed efficiente relazione con la clientela ai fini di migliorare il grado di soddisfazione della stessa;
  8. Principi di marketing tradizionale, per applicare le metodologie classiche adattandole al contesto competitivo del commercio elettronico su Internet;
  9. Ricerche di mercato sui comportamenti dei potenziali clienti e sul contesto competitivo, per una corretta definizione del piano di marketing;
  10. Strategie di marketing in rete, per prevedere al meglio l’utilizzo delle nuove opportunità offerte al marketing dallo sviluppo di Internet;
  11. Tecniche di Web marketing, per prevedere l’utilizzo dei nuovi strumenti sviluppati per il marketing on line nella definizione del piano di marketing;
  12. Tecniche di analisi del comportamento dei clienti on line, per acquisire ulteriori informazioni sulla base delle quali elaborare il piano di marketing;
  13. Tecniche e strumenti di direct marketing su Internet (come profilazione del cliente, pricing on line, advertising on line, promozione via Internet, ecc…), per sfruttare le potenzialità offerte dalla comunicazione on line nella promozione del prodotto/servizio;
  14. Nozioni di diritto commerciale e tributario applicato alle vendite a distanza, per assicurare il rispetto degli obblighi normativi e fiscali da parte dell’azienda;
  15. Principali scelte di struttura delle reti commerciali, per adottare il modello ottimale in termini di rapporto tra costi e benefici;
  16. Principi base di logistica applicata alla vendita di prodotti e/o servizi on line, per coordinare una efficiente organizzazione della distribuzione del prodotto o servizio al cliente finale;
  17. Strumenti di gestione ed incentivazione delle reti di vendita, per incrementare le vendite del prodotto e/o servizio attraverso i canali tradizionali;
  18. Tecniche di organizzazione delle reti di vendita di prodotti e/o servizi online, per affiancare e potenziare, se necessario, il canale di vendita diretto attraverso la rete;
  19. Concetti relativi all’amministrazione di un sito Web per l’e-business, per utilizzare al meglio le potenzialità offerte per un’efficiente gestione delle transazioni da strumenti evoluti di amministrazione;
  20. Normative vigenti in materia di privacy e tutela dei dati personali (D. Lgs 196/2003), per assicurare il rispetto delle disposizioni di legge da parte del software sviluppatoConcetti di base ed architettura di Internet (protocolli, domini, indirizzi, ecc…), per comprendere opportunità e vincoli tecnologici nello sviluppo dell’applicazione di e-business;Concetti di base relativi allo sviluppo di un sito Web mediante strumenti applicativi dedicati, per ridurre costi e tempi di sviluppo;Principi di base della sicurezza delle reti informatiche e dei siti Internet, per collaborare nello sviluppo delle misure atte ad assicurare un adeguato livello di sicurezza nelle transazioni on line;Lingua inglese, per comprendere la documentazione, tanto tecnica, che commerciale, redatta in lingua inglese

Tale percirso innovativo si è concluso nel mese di Dicembre 2014 rilasciando le prime 15 qualifiche professionali riconosciute e certificate dalla regione Toscana per la comunicazione e la vendita on line di prodotti e servizi.

WELL_LU_locandina

cpa websolutions-startupinnovativa,formazione digitale. (3) cpa websolutions-startupinnovativa,formazione digitale. (4) cpa websolutions-startupinnovativa,formazione digitale. (2)cpa websolutions-startupinnovativa,formazione digitale. (1)cpa websolutions-startupinnovativa,formazione digitale

 

Crea le tue Campagne sui Social Media

Il social media marketing capace di produrre dei risultati effettivi e rilevanti non va inteso come la semplice realizzazione di una pagina aziendale su Facebook in cui inserire di tanto in tanto qualche aggiornamento. Un piano di social media marketing deve comprendere numerosi canali sul web, nei quali fare fluire contenuti, informazioni e conversazioni con gli utenti. Quindi non può limitarsi al solo Facebook, ma deve includere, a seconda dei casi, Twitter, LinkedIn, YouTube, uno o più blog aziendali e una molteplicità di altri canali scelti caso per caso in funzione delle necessità specifiche di comunicazione.

La Rete dà spazio di partecipazione diretta agli utenti che possono interagire in modo agile e continuo tra loro, immettendo idee, esperienze e stabilendo contatti e relazioni. Tutto è molto appetibile per le aziende, che cominciano a mettere in discussione la logica della pubblicità intesa come comunicazione a senso unico – dall’azienda al consumatore – per passare a una forma di comunicazione bidirezionale – dall’azienda al consumatore dopodiché il consumatore esprime all’azienda le sue opinioni – o addirittura multidirezionale – molte aziende comunicano a molti consumatori intrecciando un dialogo stretto e articolato, come in una piazza virtuale.

A rendere possibile questo nuovo modello di marketing sono i social network generalisti ad alta partecipazione come Facebook, YouTube, Twitter e LinkedIn. Per le aziende rappresentano una bacheca virtuale di grandissimo valore con cui comunicare rapidamente le proprie novità a utenti sicuramente interessati, ricevendo feedback e aprendo conversazioni utili per comprendere l’evoluzione dei gusti e delle opinioni.

Il corso fornisce una visione d’insieme del perché e come impostare una “Social Media Strategy Aziendale”, scegliendo le priorità (quali profili aprire, che obiettivi realistici darsi) e impostando un piano dei contenuti sostenibile ed efficace. È fortemente orientato alla pratica e grande rilevanza è data infatti alle esercitazioni in aula.

 

I temi trattati saranno:

 

  1. Social media: panoramica
  2. Facebook
  3. YouTube
  4. Twitter
  5. LinkedIn
  6. Social & immagini: Instagram, Pinterest, Tumblr

 

  1. Social media: panoramica
  • Social Media: Quale, Quando, Quanto, Come?
  • Identificare la propria comunità di riferimento
  • Le forme di interazione più adatte alla propria community
  • Ascoltare e monitorare: come e con quali strumenti
  • Viral Marketing: Come accendere la scintilla?

 

  1. Facebook
  • Profili, pagine, gruppi
  • Struttura e uso della pagina, buone pratiche per aumentare l’engagement
  • Il newsfeed: capire il filtro di Facebook e aumentare la visibilità dei post
  • Insights: capire le statistiche
  • Facebook Advertisement

 

  1. YouTube
  • La forza del Viral Marketing
  • Identikit di un canale YouTube professionale
  • Lanciare e gestire un canale
  • Progettare campagne YouTube Ads
  • Insights: capire le statistiche

 

  1. Twitter
  • Il profilo perfetto su Twitter
  • Chi seguire, come conversare
  • Coinvolgere i propri follower
  • La potenza democratica degli #hashtag
  • Twitter Ads: i cinguettii sponsorizzati

 

  1. LinkedIn
  • Il brand marketing
  • Creare una Company Page efficace
  • I gruppi: l’arte di costruire relazioni
  • Aumentare l’engagement: Best Practices
  • LinkedIn Advertisement: inserzioni mirate

 

  1. Social & immagini: Instagram, Pinterest, Tumblr
  • Comunicare con le immagini
  • Lanciare e gestire un profilo business
  • Instagram
  • Pinterest
  • Tumblr

 

Durata corso :  16 ore

 

 

AdWords – Il tuo annuncio su Google !

Google viene usato per le ricerche oltre un miliardo di volte ogni giorno. Si tratta di 720.000 ricerche al minuto. Google può portare migliaia di visitatori al vostro sito web 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana, 365 giorni l’anno… che stiate facendo la doccia, consumando la colazione, guidando verso il luogo di lavoro, recuperando i figli da scuola, facendo una telefonata, dormendo, restando seduti alla scrivania, sognando a occhi aperti, cercando di rispettare una deadline, inseguendo qualche cliente, digitando un’email… Tutto questo avviene grazie a un pilota automatico: prevedibile al 100 per cento e assolutamente coerente, come un orologio.

Fare nuovi clienti è un lavoro molto duro, che riguarda molte persone. È il primo ostacolo che bisogna affrontare quando si avvia un nuovo business, ma tutto questo può far parte del passato. Anziché inseguire continuamente i vostri clienti, ora questi possono venire direttamente da voi, durante il giorno e anche di notte.

La storia ha dimostrato che Google AdWords rappresenta lo sviluppo più importante del mondo dell’advertising negli ultimi 25 anni. Prima non era possibile spendere 5 euro, aprire un account e far sì che nuovi clienti, di un target specifico, raggiungessero il vostro sito web nel giro di pochi minuti.

Questo corso adatto sia al principiante che all’utente medio di AdWords, si prefissa come obbiettivo la formazione di figure professionali in grado di impostare da zero un account AdWords, creare delle campagne e degli annunci che veicolano traffico al sito web in modo efficace ed efficiente. Il partecipante sarà inoltre in grado di effettuare l’esame di certificazione di primo livello del programma Google Certified.

 

Programma:

Creazione ed impostazione dell’account Google; l’interfaccia AdWords.

Pianificazione e progettazione della campagna.

Sviluppo delle keyword lists di qualità

Creazione di copy efficaci

Analisi dei dati

Come aumentare i CTR e ridurre i costi delle offerte

Rete display ed annunci illustrati

Social media ed AdWords

E-mail marketing ad AdWords

Come essere un passo avanti ai competitors in Google AdWords

Basi di SEO

Remarketing

Place Page

Gli strumenti di Google per ottenere il massimo da AdWords.

Al termine di questo percorso formativo sarà possibile accedere all’esame di certificazione Google Base

 

Durata corso 18 ore

 

Advanced Internet Marketing

Per chi utilizza internet per il proprio business è fondamentale possedere una conoscenza che consenta di affrontare e sviluppare a 360° un azione sinergica su tutti i canali della comunicazione on-line. Perché oggi in tanti affrontano la “pubblicità on-line” con gli strumenti più comuni, ma il successo è riservato solo a coloro che sanno scegliere, curare i dettagli, approfondire, diversificare.

Questo corso, da 16 ore di lezione, è pensato per chi conosce l’ambiente del Web e vuole scoprire ed approfondire tematiche di posizionamento, social advertising, blogging.

E’ il corso ideale anche per chi già lavora o ha già affrontato queste tematiche e vuole tenersi aggiornato o capire meglio molte tematiche relative al S.E.O, S.E.M, al Keyword Advertising, ai Social Network, alla corretta e creazione di contenuti appetibili ai Motori di Ricerca tramite l’utilizzo di un Blog aziendale.

Il corso si svilupperà su cinque tematiche principali:

1) S.E.O (Search Engine Optimization) – Sono tutte quelle attività finalizzate ad aumentare il volume di traffico (accessi) che un sito web riceve tramite i Motori di Ricerca. Tali attività comprendono l’ottimizzazione sia del codice sorgente della pagina web, sia dei contenuti.
Argomenti trattati:
1.1 Ottimizzare Title, Keyword, description ed immagini
1.2 Creare URL efficaci
1.3 I “Metadati”

2) S.E.M (Search Engine Marketing) – E’ il ramo del web marketing che si applica ai Motori di Ricerca, ovvero comprende tutte le attività atte a generare traffico qualificato verso un determinato sito web. Lo scopo è portare al sito, tramite i motori di ricerca, il maggior numero di visitatori realmente interessati ai suoi contenuti.
Argomenti trattati:
2.1 SiteMap e directory dei Motori di Ricerca
2.2 Google Shopping
2.3 Analisi della rete e pianificazione campagne pay per click.

3) Keyword Advertising – Il pay per click (PPC) è una modalità di acquisto e pagamento della pubblicità online; l’inserzionista paga una tariffa unitaria in proporzione ai click, ovvero solo quando un utente clicca effettivamente sull’annuncio pubblicitario. I vantaggi di questa forma di pubblicità sono numerosi e permettono di ottimizzare al massimo gli investimenti.
Argomenti trattati:
3.1 Google Adwords… pianificazione, impostazione e gestione campagna
3.2 Facebook Add

4) S.M.M – Il Social Media Marketing è quella branca del marketing che si occupa di generare visibilità su social media, comunità virtuali e aggregatori 2.0. Il Social Media Marketing racchiude una serie di pratiche che vanno dalla gestione dei rapporti online all’ottimizzazione delle pagine web fatta per i social media.
Argomenti trattati:
4.1 Facebook
4.2 Twitter
4.3 FourSquare
4.4 Pinterest

5) BLOGGING – Il Blogging, o più in generale la cura e l’aggiornamento di un blog, è una forma di pubblicazione costante di contenuti in Rete, sotto forma di messaggi con contenuto variabile (testi, immagini, video, etc..).
Argomenti trattati:
5.1 Perché attivare un blog e la sua importanza ai fini dell’indicizzazione.
5.2 Le modalità di scrittura più efficaci per la Rete.
5.3 Le principali piattaforme di Blog ed il loro utilizzo.

Durata corso 20 ore